mercoledì 25 aprile 2012

The Avengers (USA 2012)

Questa recensione non contiene spoiler.

L'evento Marvel dell'anno vede nello stesso film super-eroi del calibro di Iron Man, Thor, Capitan America, Hulk, Occhio di falco e Vedova Nera. Tutti dietro la "A" di Avengers!
I Vendicatori, uniti dalle intenzioni di Nick Fury, capitano dello "Shield" (La CIA dei super-eroi) per affrontare minacce che l'umanità non è in grado di gestire.
Loki, fratello di Thor, stringe un patto con una razza aliena per conquistare la terra, i vendicatori dovranno sventare questo folle piano.

Se avete letto le mie recensioni di Thor e Capitan America saprete già che questo progetto Marvel non partiva con le migliori intenzioni ai miei occhi. Film con trame fin troppo semplicistiche e conditi con troppe situazioni ridicole e poco credibili, anche per un film da super-eroi.
The Avengers ribalta completamente tutte le mie più nere aspettative! Il film ha un buon ritmo e soprattutto i giusti tempi di intervento di ogni super-eroe, cosa che si prospettava davvero difficile da fare.
La regia del film è affidata a Joss Whedon che è decisamente più famoso nel mondo del piccolo schermo. E' il papà di serie di successo come Buffy l'ammazzavampiri, Firefly e Dollhouse. Come regista fin qui aveva fatto ben poco, ma come sceneggiatore e ideatore di trame è decisamente uno dei più accreditati nel settore. La Marvel studios credo che abbia capito che non potevano andare avanti affidando a gente inesperta le sceneggiature, e hanno fatto la miglior mossa possibile. Infatti Whedon realizza una sceneggiatura solida con una trama non particolarmente semplice, ma che prova fin dall'inizio ad aggiungere "pezzi", background ed a far prendere strade narrative inusuali per lo spettatore Marvel.Soprattutto per quanto riguarda il rapporto tra i super-eroi. La regia di per sè non ha particolari colpi di genio, è lineare, semplice e utile allo scopo. Sono contento anche per l'utilizzo non eccessivo dello "slow motion".
Per quanto riguarda i super-eroi, il lavoroè egregio, ognuno ha un suo spazio ben definito, ognuno ha i suoi momenti. La realizzazione di Hulk in CGI è persino migliore dei primi due film dedicati al mostro verde.
Le battute sono tutte ben scritte, non banali e molte davvero divertenti. Whedon è riuscito a rendere il film più vicino ai fumetti, a far divertire lo spettatore con lo spettacolo dei combattimenti che non lascia spazio a nessun tipo di cavolata e con le risate che davvero sono tante.

Il film è di altissimo livello, in tutti i suoi aspetti, ma non è perfetto. Qualche nota a margine si può e si deve fare. L'esercito di Alieni controllato da Loki è poco convincente e assolutamente inadeguato, sono pochi e deboli.
Loki stesso, per quanto possa essere cattivo, non ha mai avuto nessun interesse per conquistare la terra, i suoi interessi erano rivolti solo ad Asgard.
Ammettiamo che può aver cambiato idea... ma il piano di conquista nel film è debole.
Nick Fury, nonostante le parole di Samuel L. Jackson, il suo ruolo rimane emarginato, poco incisivo. Non dimostra mai le sue capacità di comando.

3D
Il 3D rimane la solita fregatura. il 70% del film può essere visto senza occhiali, il restante 30% non ha nessun effetto particolare.
Se avete la possibilità di risparmiare soldi e di vederlo in 2D, accomodatevi.

Buona Visione.